Die gesundheitlichen Auswirkungen von Koffein

Caffè e caffeina: il nostro cocktail preferito è salutare o non salutare? Tutto quello che c'è da sapere

I tedeschi bevono in media 166 litri di caffè pro capite all'anno. La caffeina è una delle sostanze psicoattive più consumate a livello sostanze psicoattive in tutto il mondo. Questo alcaloide cristallino, bianco e amaro, si trova nei semi, nelle foglie e nei frutti di piante come il caffè, il tè, il cacao e la cola. La ricerca scientifica dimostra che la caffeina può aumentare la prontezza mentale, la funzione cognitiva e le prestazioni fisiche. prestazioni.


Gli effetti della caffeina sulla salute

Gli effetti della caffeina sulla salute sono stati studiati per molti anni. La maggior parte di questi studi si è concentrata sugli effetti della caffeina sulla salute neurocognitiva, sulla salute cardiovascolare, sulle prestazioni fisiche e sulla fertilità. Oltre a questi miglioramenti, la caffeina può anche ridurre il rischio di alcune malattie, come il morbo di Parkinson, il diabete di tipo II e le malattie del fegato. Tuttavia, sono necessarie ulteriori ricerche per confermare questi benefici.


Il caffè migliora le prestazioni neurocognitive

La caffeina può migliorare la vigilanza mentale e le funzioni cognitive. In uno studio su adulti anziani, la caffeina ha migliorato la vigilanza. È stato inoltre dimostrato che la caffeina ha un impatto sulle prestazioni cognitive e sulla riserva cognitiva, che possono rischio di demenza e malattia di Alzheimer. caffè.


Il caffè migliora le prestazioni fisiche

La caffeina migliora le prestazioni fisiche e ha un effetto cardioprotettivo durante l'esercizio fisico intenso. In uno studio su ciclisti, la caffeina ha migliorato la prova a cronometro di 16 km e le prestazioni. Inoltre, l'assunzione di caffeina mostra un miglioramento delle miglioramento delle prestazioni nella corsa, dell'attenzione e dei tempi di reazione..


Il caffè può proteggere dal morbo di Parkinson

Il morbo di Parkinson è una malattia neurodegenerativa che colpisce il movimento e l'equilibrio. Un metastudio ha dimostrato che la caffeina ha un effetto neuroprotettivo contro la neurodegenerazione dopaminergica e quindi riduce il rischio di Parkinson. rischio di malattia di Parkinson. Tuttavia, è importante notare che la correlazione non equivale alla causalità. Anche altri fattori, come la genetica, lo stile di vita e l'ambiente, possono svolgere un ruolo.


Il caffè previene il diabete di tipo 2

Il diabete di tipo 2 è una malattia cronica che colpisce il modo in cui l'organismo metabolizza gli zuccheri. Alti livelli di zucchero nel sangue possono influire negativamente su alcune cause di invecchiamento. Una recente revisione ha dimostrato che la caffeina può ridurre il rischio di diabete di tipo 2.


Il caffè ha effetti collaterali?

L'effetto stimolante della caffeina può aumentare temporaneamente la pressione sanguigna di circa 10-20 mmHg (millimetri di mercurio) nei bevitori occasionali di caffè. Tuttavia, con un consumo regolare di caffeina, l'organismo si abitua e, secondo la German Heart Foundation, gli aumenti di pressione sanguigna non si verificano più o sono minori dopo circa due o tre settimane.


Quanto caffè è troppo?

Il Ministero Federale Tedesco dell'Alimentazione e dell'Agricoltura (BMEL) afferma che fino a 200 milligrammi di caffeina in una singola dose e 400 milligrammi (equivalenti a circa 5-6 espressi) distribuiti nell'arco della giornata sono sicuri per un adulto sano.